Questo sito usa i cookies solo per facilitare la navigazione

b_150_100_16777215_00_images_homepage_Con-noi-alla-crocetta_2017_1s.png

Carissimi parrocchiani e amici,

ho riletto in questi giorni l’omelia che vi ho rivolto il giorno del mio ingresso come parroco qui alla Crocetta.

Quel giorno vi ho detto alcuni sogni che portavo nel cuore venendo da voi.

Ora nell’imminenza della nostra festa patronale mi sono trovato a... sognare di nuovo…

... sogno una comunità dove non prevalga l’organizzazione ma una intensa e vera relazione anzitutto con il Signore e con le persone che ci fa incontrare in casa, sul lavoro, nella scuola, in chiesa...

... sogno famiglie più stabili per la gioia vera della coppia e per la serenità dei figli. Famiglie aperte alle famiglie vicine di casa, aperte all’accoglienza, aperte all’adozione e all’affido familiare

... sogno case ospitali, case non sfitte, case affittate a canone equo, case non ricche di cose, ma di buone relazioni

... sogno che la gente si saluti, si fermi, si ascolti senza giudizi, senza critiche e pettegolezzi che inquinano la bellezza dello stare insieme

... sogno che chi vive nel benessere non sia insensibile a chi vive il malessere

... sogno, come dice Papa Francesco, una “chiesa in uscita” che non si isola, non si chiude, ma ha il cuore attento a chi è solo, anziano, malato, disorientato, scoraggiato. Una chiesa che si fa compagna di viaggio di ogni persona come ha fatto Gesù risorto la sera di Pasqua che si è avvicinato con delicatezza e ha camminato con i due discepoli privi ormai di speranza

... sogno che i famigliari degli anziani e dei malati chiamino noi sacerdoti a sostenere con la visita e con il dono della confessione e della comunione il cammino faticoso della vecchiaia e della malattia

... sogno cristiani che danno buona testimonianza al Vangelo sul posto di lavoro con la loro professionalità, onestà, dedizione, solidarietà. Cristiani che non ostentano la loro fede ma neanche la nascondono. La vivono. O almeno... cercano di viverla

... sogno il sorgere tra i giovani di vocazioni alla vita sacerdotale, religiosa, missionaria, consacrata per “giocare” tutta la vita per la causa di Gesù e del Vangelo. Sogno giovani appassionati al volontariato e disponibili all’impegno politico. Appassionati come il nostro beato Pier Giorgio Frassati al Signore e quindi a tutte le cose belle e buone

... sogno cristiani innamorati della Parola di Dio, conosciuta, amata, vissuta. Una Parola che scaldi il cuore per la giustizia, la pace, la libertà, il lavoro...

Sì continuo a sognare. E a pregare Maria, nostra patrona, perché i sogni diventino realtà.

Dice un proverbio: “Se si sogna da soli, è solo un sogno. Se si sogna insieme, è la realtà che comincia”. E allora... sogniamo insieme.

+ don Guido

Contattaci

Tel.: +39 011 599233
Fax: +39 011 593006
Email: segreteria parrocchiale
Email: amministrazione parrocchiale
Website: www.parrocchiacrocetta.org
corso Einaudi 23 - 10129 Torino TO
IBAN: IT62 S030 6909 6061 0000 0007699