Questo sito usa i cookies solo per facilitare la navigazione

Torino – Crocetta, Domenica 17 maggio 2020

Carissimi parrocchiani e amici,
è vicino il giorno in cui potremo dirvi “in diretta” (vedendoci, incontrandoci, pregando insieme) quanto di settimana in settimana, ci siamo detti attraverso questa lettera.

Da lunedì 18 maggio riprende infatti la celebrazione delle Messe feriali e da sabato 23 e Domenica 24 delle Messe festive.

Sarà un momento bello perché desiderato da tempo, ma anche delicato perché occorrerà accettare con sincera e serena collaborazione le norme prudenziali richieste dall’Autorità Civile e fatte proprie dalla Chiesa Italiana, per attuare concretamente il comando dell’amore che ci chiede di “essere custodi del fratello”.

Le regole che governano la nostra quotidianità ispirate a prudenza, obbedienza e pazienza, sono ormai note e vanno applicate anche in chiesa: mascherina che copra naso e bocca, distanza non inferiore a 1,5 metri, nessun contatto e igiene delle mani, oltre, è evidente, al divieto a uscire di casa se abbiamo febbre superiore a 37,5°C, tosse e raffreddore o se abbiamo avuto contatti con persone positive al Covid-Sars-2.

Tali regole, nella loro declinazione anche nella vita comunitaria e parrocchiale, richiederanno un supplemento di pazienza e collaborazione da parte di tutti.

Pazienza e collaborazione da esercitare perché:

  • non potremo venire sempre e tutti alle Messe a cui siamo soliti partecipare

  • ci saranno procedure di ingresso e uscita da rispettare
    (misura della temperatura, disinfezione delle mani, obbligo della mascherina da indossare correttamente per tutta la celebrazione)

  • saremo costretti a rispettare i numeri di accesso in chiesa per non superare la capienza massima consentita
    (122 persone)

  • ci saranno percorsi differenti per entrata e per uscita

  • dovremo essere attenti a mantenere sempre la distanza dagli altri, quando invece vorremmo abbracciarli, sarà bene avere con noi il minor numero possibile di oggetti, potenziale veicolo di contagio (borse, accessori…)

  • non avremo sui banchi libretti dei canti e foglietti, poiché l’uso promiscuo non è igienico le offerte saranno raccolte nelle cassette all’ingresso e non durante la Messa

  • non ci si scambierà il segno di pace

  • la distribuzione della Comunione avverrà in mano e rimanendo al proprio posto, avendo cura di

    spostare la mascherina dalla bocca solo DOPO che il ministro si sarà allontanato
  • non sarà possibile trattenersi all’interno della chiesa per saluti, in quanto le procedure di igienizzazione dovranno essere attivate, immediatamente e a chiesa vuota, per consentire lo svolgersi della celebrazione successiva

  • la cappellina dei bambini non sarà agibile in quanto destinata alle confessioni

  • non sarà possibile entrare in chiesa a celebrazione iniziata o durante le fasi di pulizia

  • per le messe feriali vi chiederemo la attenzione di occupare solo la navata centrale - ovviamente se basta - per facilitare anche la distribuzione della Comunione

  • la rampa di accesso con lo scivolo sia usata da chi ne necessita realmente, per aiutarci nella fase di accoglienza delle persone

Ma siamo certi che sarà più grande la gioia di incontrarci e di incontrare il Signore!

Ci aiuteranno in queste attenzioni reciproche parrocchiani volontari, opportunamente formati e riconoscibili da un cartellino, che generosamente si offrono perché tutto sia fatto nel modo migliore. Il nostro grazie va a loro per l’impegno ad operare correttamente e a voi perché ne comprenderete le ragioni senza impazientarvi.

Ovviamente la capienza massima di 122 persone per ogni celebrazione non permetterà a tutti di potervi partecipare.

Per escludere il minor numero possibile di persone abbiamo deciso di aumentare il numero delle Messe festive, aggiungendo una Messa il sabato alle ore 16 e una la Domenica alle ore 19,30. E così fino a fine giugno.

A voi la... saggezza di alleggerire le Messe normalmente più affollate.

La CEI, Conferenza Episcopale Italiana, ha dispensato dal precetto festivo per motivi di età e di salute, e questa può essere una indicazione, soprattutto per le persone più fragili, a frequentare le Messe feriali, ragionevolmente meno affollate e, inoltre, a lasciare con spirito di carità ad altri (ad esempio chi ha ripreso a lavorare) la possibilità della Messa festiva.

Le Messe avranno dunque i seguenti orari:

  • FERIALI ore 7,45 - 10 -  18
    eccetto al sabato in cui non ci sarà la Messa delle ore 10 per lasciare spazio a eventuali sepolture

  • FESTIVE

    • SABATO ore 16 -18

    • DOMENICA ore 8,30 - 10 - 11,30 - 18 - 19,30

Le Confessioni continueranno (come in questi mesi) nella “cappellina dei bambini” che consente una distanza reciproca e la opportuna riservatezza. I confessori abituali dovrebbero, per la maggior parte di loro, riprendere con la consueta disponibilità e ne siamo loro grati!

Ecco, amici carissimi, una lettera un po’ più... tecnica del solito e limitata alla ripresa delle celebrazioni religiose, ma dietro queste indicazioni sta il desiderio di vivere con l’Eucarestia l’esperienza comunitaria della fede con celebrazioni intense e serene.

Siamo certi che sarà un momento di commozione per tanti (noi sacerdoti per primi!) e – Dio lo voglia – di riscoperta della bellezza, dell’importanza e del significato profondo della Eucarestia vissuta nella e con la comunità.

Vi abbracciamo con tanto affetto... accresciuto in queste settimane!

+ don Guido e don Francesco

 P.S.

  • La recita quotidiana del Rosario prima della Messa delle ore 18 è per ora ancora sospesa, eccetto la vigilia di sepolture

  • L’ufficio parrocchiale per ora riprende la apertura dal lunedì al sabato solo al mattino dalle ore 10 alle ore 12, può essere utile verificare prima telefonicamente  - 011 599233 - o via mail segreteria@parrocchiacrocetta.org se le richieste varie possono essere fatte in uno di questi modi

  • Domenica 31 maggio sarà la festa patronale della Madonna delle Grazie

  • Sabato 6 giugno ore 10 in Cattedrale il nostro parrocchiano Filippo Romagnoli riceverà l’ordinazione sacerdotale e Domenica 7 giugno celebrerà qui in parrocchia la sua Prima Messa

Sul sito della parrocchia www.parrocchiacrocetta.org trovate altre indicazioni per le Messe e la relazione della équipe Caritas sui servizi di carità offerti dai vari gruppi caritativi e dalla generosità di molti, in questo periodo.

Contattaci

Tel.: +39 011 599233
Fax: +39 011 593006
Email: segreteria parrocchiale
Email: amministrazione parrocchiale
Website: www.parrocchiacrocetta.org
corso Einaudi 23 - 10129 Torino TO
  C.F.: 975 25 13 0015
IBAN: IT62 S030 6909 6061 0000 0007699