Questo sito usa i cookies solo per facilitare la navigazione

parole al cuore

Parrocchiani e amici carissimi,

questo non sarà un Natale di “effetti speciali”. Può invece essere un Natale di “affetti speciali” .

Il primo degli “affetti speciali” è quello di Dio!

Il Natale ci rivela che Dio “le ha studiate tutte” pur di essere accessibile, raggiungibile, incontrabile. E chi più di un bambino è accessibile?
E allora ...Natale è andare da “questo” Bambino.
Non torneremo più infantili ma più genuini, autentici, coerenti.

“Affetti speciali” sono quelli di un Dio dalle braccia aperte per accogliere, tutti e sempre.
Braccia aperte a Betlemme nella mangiatoia.
Braccia aperte a Gerusalemme sulla croce. E lì ... aperto anche il cuore!

“Affetti speciali” sono quelli di tanti medici e infermiere e personale sanitario che vivono il Natale come dono di sostegno e di consolazione.

“Affetti speciali” le coppie, le famiglie, le parentele che a Natale sentono il bisogno di rinsaldare rapporti sfilacciati o relazioni indebolite. Che gettano ponti di riconciliazione. Che sanno dire - o scrivere - “scusa, ti ho fatto soffrire. Ho sbagliato. Ti amo”.

“Affetti speciali” sono i gesti umili e nascosti di attenzione del cuore al vicinato, ai più soli, malati, anziani, smarriti ...
La prossimità del tuo pianerottolo, della tua scala ...

“Affetti speciali” è anche vivere la comunità parrocchiale non tanto come presenza fisica - pur desiderabile! - ma come cuori che vibrano, messaggi che legano, attenzioni che sollevano, preghiere che confortano.

“Affetti speciali” .... quelli che state pensando e programmando voi in questo momento ....

Uno stile così non farà miracoli ma potrà aprire il cuore alla speranza.

Perché, se è vero che le menti pensanti possono risolvere i problemi che l'umanità tutta sta soffrendo, solo cuori aperti e vibranti possono scaldare il freddo di questa lunga notte del mondo.

Questo è il mio buon Natale ancora in ospedale essendo ancora “positivo”. Quarantena prolungata!

E allora a Natale ... “faccio il parroco“ in questo reparto.
Ma ci sarete tutti.

Soprattutto quando la vigilia seguirò in streaming le messe delle 16 e delle 20 in unione soprattutto a don Francesco che ringrazio di tutto, con cuore amico.

DG 6 Auguri 20201225 400x400Buon Natale e in serenità. “Vieni, Gesù. Resta con noi” 

don Guido

Contattaci

Tel.: +39 011 599233
Fax: +39 011 593006
Email: segreteria parrocchiale
Email: amministrazione parrocchiale
Website: www.parrocchiacrocetta.org
corso Einaudi 23 - 10129 Torino TO
  C.F.: 975 25 13 0015
IBAN: IT62 S030 6909 6061 0000 0007699